NEWS
Notizie dal mondo immobiliare, rassegna stampa e iniziative




feedbackfeedback



Gagliardi Immobiliare Piazza Pitta: venduto appartamento con box Lucera 2: compravenduto un bellissimo appartamento al 1° piano con box. L'immobile in ottime condizioni era composto da salone a vista, cucinino, due camere da letto, bagno e ripostiglio/vano lavanderia, oltre al box.
Gagliardi Immobiliare Via Po: compravenduto appartamento con box "E' doveroso da parte nostra ringraziarvi per l'impegno, l'onestà e l'alta professionalita'. Sono virtù quasi scomparse ai tempi che attraversiamo" Bellissime le parole dedicate da "Mary, Carlo e Mimi" a Michele Baldassarro di Gagliardi Immobiliare.
Gagliardi Immobiliare A giorni un ristorante di Sushi a Lucera In via Aldo Moro nei locali del Moro 61 aprirà il primo ristorante cinese di Lucera. L'inaugurazione è prevista per metà luglio. Complimenti ad Antonio Rongioletti dell'agenzia immobiliare Gagliardi che, con l'aiuto di Michele Baldassarro, ha condotto in porto questa lunga trattativa.
Gagliardi Immobiliare Via XXIV Maggio: venduto un bel 1° piano con giardino Gagliardi Immobiliare: Venduto appartamento posto al primo piano composto da cucina, sala, 2 camere da letto e bagno in via XXIV Maggio, zona pezza del lago. Annesso all'appartamento c'era un giardino di circa 60 mq.
IN VENDITA DA QUALCHE GIORNO con la nostra agenzia un piano rialzato nella stessa zona, con 3 camere da letto e giardino.
Gagliardi Immobiliare Grano? come sta andando la raccolta? Lucera è posta al centro del tavoliere delle Puglie e la sua ricchezza è dovuta in parte al grano. Michele Baldassarro ha iniziato un giro di opinioni tra gli agricoltori lucerini per e oggi ha incontrato l'imprenditore agricolo Felice Sassi, secondo cui la la raccolta di grano di questo 2019 è di qualità medio - alta.
Pag 1 di 34 - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>

Compravendite e nuovi contratti di locazione: importanti novità in tema di certificazione energetica

Gagliardi Immobiliare

Il decreto legge 4 giugno 2013 n.63 approvato dal Consiglio dei ministri introduce nuove misure per promuovere il miglioramento della prestazione energetica degli edifici.
In particolare il provvedimento modifica, in via d'urgenza, il decreto legislativo 192/2005 cercando di porre rimedio alla procedura di infrazione avviata dalla Commissione europea per il mancato recepimento della direttiva 2010/31/UE.
Cambia anche il nome del certificato che da oggi si chiama APE, attestato di prestazione energetica.

In caso di vendita o locazione il proprietario è obbligato a produrlo, e a consegnarlo alla controparte ed è obbligato, inoltre, ad inserire nel testo contrattuale un'apposita clausola con la quale l'acquirente o il conduttore diano atto di aver ricevuto le informazioni e la documentazione in ordine all'attestazione della prestazione energetica degli edifici.

In caso di violazione dell’obbligo di dotare di un attestato di prestazione energetica l’immobile nel caso di vendita il proprietario sarà punito con una sanzione da 3.000 € a 18.000 €, mentre nel caso di violazione per la nuova locazione ad una sanzione da 300 € a 1.800 €.


NOTE: la certificazione energetica non è il certificato dell'impianto elettrico, che è altra cosa.
Per saperne di più leggi l’altra news presente nel nostro sito e se necessario, contattaci: saremo a tua disposizione per qualsiasi altra informazione.

COMPRAVENDITE E CERTIFICATO ENERGETICO - COS'E' E COSA SERVE?
AGGIORNAMENTO: Vedi anche questo articolo, Compravendite e nuovi contratti di locazione: importanti novità in tema di certificazione energetica



13/06/2013