NEWS
Notizie dal mondo immobiliare, rassegna stampa e iniziative




feedbackfeedback



Gagliardi Immobiliare In viale Europa puoi disegnare la casa dei tuoi sogni Approfitta di questa opportunità per realizzare un pianoterra e due appartamenti in viale Europa a Lucera, all'angolo di via Di Vittorio.
Gagliardi Immobiliare Palazzo i 4 Archi. Parla Danilo Tatta Manca un giorno all’Open House organizzata da Gagliardi Immobiliare in via Vittorio Veneto per visionare il nuovo immobile, e abbiamo ritenuto opportuno incontrare chi questo palazzo l’ha pensato, voluto e costruito, Danilo Tatta.
Gagliardi Immobiliare A breve la consegna degli appartamenti in via Veneto A pochi mesi dalla consegna degli appartamenti del nuovo edificio in via Veneto, ci è sembrato opportuno incontrare chi questo edificio l’ha progettato e messo in opera, l’architetto Antonio Marino.
Gagliardi Immobiliare Debutta il nostro cartello in 3D Per la prima volta al mondo il cartello in 3D di un'agenzia immobiliare. A volte non basta il solito cartello affisso vicino al portone perchè la strada è molto stretta e percorrendola velocemente non ci si accorge della presenza della casa in vendita.
Gagliardi Immobiliare Il Senato dice no alla cedolare secca per i locali commerciali. Confedilizia Foggia «Un’occasione persa dal territorio» La Commissione Bilancio del Senato non ha introdotto la cedolare secca sugli affitti dei locali commerciali. Nonostante l’impegno assunto da Parlamento e Governo con le risoluzioni sulla nota di aggiornamento al Def, il Senato non ha introdotto neanche una versione limitata della cedolare secca sugli affitti dei locali commerciali.
Pag 1 di 26 - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>

Lo stato dichiara guerra agli affitti in nero

Gagliardi Immobiliare

Il legislatore ha dichiarato guerra agli affitti non dichiarati, i cosiddetti affitti in nero, introducendo alcune norme che stabiliscono indubbi vantaggi a favore degli inquilini.

Le norme sono contenute nel D.lgs. n. 23 del 14 marzo 2011, famoso per aver introdotto la Cedolare Secca, e danno la possibilità, all’inquilino che denuncia l’affitto in nero, di ottenere un contratto regolare e un canone mensile molto vantaggioso, addirittura molto minore di quello fino ad allora pagato.
Infatti l’inquilino avrà diritto non solo ad un contratto registrato di 4 anni rinnovabile per altri 4, ma il canone da corrispondere al proprietario sarà pari a tre volte la rendita catastale (non rivalutata da anni e quindi molto bassa) portando la pigione fino al 90% in meno rispetto al corrispettivo pagato fino a quel momento.


VEDIAMO PERO' QUANTO DICE IL LEGISLATORE NEL DECRETO LEGISLATIVO n. 23 DEL 14 MARZO 2011
8. Ai contratti di locazione degli immobili ad uso abitativo, comunque stipulati, che, ricorrendone i presupposti, non sono registrati entro il termine stabilito dalla legge, si applica la seguente disciplina:
a) la durata della locazione e' stabilita in quattro anni a decorrere dalla data della registrazione, volontaria o d'ufficio;
b) al rinnovo si applica la disciplina di cui all'articolo 2, comma 1, della citata legge n. 431 del 1998;
c) a decorrere dalla registrazione il canone annuo di locazione è fissato in misura pari al triplo della rendita catastale, oltre l'adeguamento, dal secondo anno, in base al 75 per cento dell'aumento degli indici ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie degli impiegati ed operai. Se il contratto prevede un canone inferiore, si applica comunque il canone stabilito dalle parti.

9. Le disposizioni di cui all' articolo 1, comma 346, della legge 30 dicembre 2004, n. 311, ed al comma 8 del presente articolo si applicano anche ai casi in cui:
a) nel contratto di locazione registrato sia stato indicato un importo inferiore a quello effettivo;
b) sia stato registrato un contratto di comodato fittizio.


PER QUALSIASI ALTRA INFORMAZIONE SIAMO A VOSTRA DISPOSIZIONE.



05/06/2013