NEWS
Notizie dal mondo immobiliare, rassegna stampa e iniziative




feedbackfeedback



Gagliardi Immobiliare Grande accoglienza per la prima Open House di Lucera Grande risposta dei lucerini alla prima OPEN HOUSE svolta a Lucera sabato 17 ottobre. Rimarrà nella storia l’innovativa iniziativa organizzata da Gagliardi Immobiliare per promuovere la vendita di un appartamento senza appuntamento ma in modo “libero”, con la presenza e la consulenza sul posto degli agenti immobiliari.
Gagliardi Immobiliare Sabato mattina tutti invitati all'OPEN HOUSE in Piazza Matteotti Daniela Di Iasio: vi aspetto alla mia OPEN HOUSE in piazza Matteotti n.7 a Lucera. Sabato dalle 10.00 alle 13.00 sarà possibile visionare l'appartamento in VENDITA al primo piano senza necessità di appuntamento e con la possibilità di trattenersi per tutto il tempo necessario.
Gagliardi Immobiliare Dal 1 ottobre debutta il nuovo APE Dal 1 ottobre 2015 entra in vigore la nuova normativa sull’APE, l’attestato di prestazione energetica che è necessario in caso di vendita o affitto di un immobile. Aumento da 7 a 10 delle classi energetiche: A4 classe più alta, G classe più bassa. Sanzioni da 3.000 a 18.000 euro a carico del proprietario in caso di mancata redazione dell’APE per edifici nuovi, ristrutturati, messi in vendita o in affitto.
Gagliardi Immobiliare Lucera: una città in naftalina? Il valore del cambiamento e dell’innovazione per la valorizzazione di un territorio. L’esempio dello Skywalk costruito negli States dagli indiani Hualapai.
Gagliardi Immobiliare Gli indici di una città vuota dopo le feste Lucera - Popolazione: 34.013 Nati: 263 (Femmine 133 - Maschi: 130) Morti: 302 (Femmine 143 - Maschi 159)
Pag 8 di 27 - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>

Strisce pedonali in 3D per garantire la sicurezza dei pedoni

Gagliardi Immobiliare

Lucera: L’innovativo stratagemma “ottico” potrebbe risolvere il problema della sicurezza degli attraversamenti pedonali, uno stratagemma per garantire la sicurezza dei bambini e degli anziani.

La velocità delle autovetture mette quotidianamente a rischio l’incolumità dei pedoni, con automobilisti che sfrecciano senza dare la precedenza a chi cammina a piedi.

Una soluzione semplice al problema potrebbe essere la realizzazione di strisce pedonali 3D, che stanno già trovando applicazione in tutte le più grandi città del mondo.

E’ di questi giorni che la notizia che gli attraversamenti pedonali in 3D verranno introdotti anche a Londra, precisamente nelle vicinanze della famosa Abbey Road, protagonista di una celebre copertina dei Beatles.
Le strisce 3D sono in corso di sperimentazione anche in molti comuni italiani, Bologna e Trieste in testa.

Le strisce 3D sono di facile realizzazione in quanto la consueta striscia bianca va combinata con una striscia più scura che rappresenta l’ombra della prima, così da creare l’illusione ottica del 3D.

L’automobilista che si avvicina all’attraversamento pedonale ha così l’impressione di trovarsi davanti delle strisce pedonali sollevate da terra e quindi istintivamente rallenta davanti all’ostacolo.

Lucera potrebbe trovare molto giovamento da questa “illusione ottica” in quanto più volte sui giornali sono stati sollevati dubbi sulla difficoltà per i pedoni ad attraversare alcune strade cittadine, in particolare la circonvallazione a senso unico.
Le strisce 3D, poi, garantirebbero maggiore sicurezza nelle vicinanze delle scuole, dove è maggiore il pericolo per i bambini.

Daniela Di Iasio



06/03/2019