NEWS
Notizie dal mondo immobiliare, rassegna stampa e iniziative




feedbackfeedback



Gagliardi Immobiliare Casolare con terreno su via San Giusto Ecco la nuova VIDEO PRESENTAZIONE di Antonio Lembo che quest'oggi ci mostra una splendida casa in campagna a 4 km da Lucera. L'immobile è nuovo ed è circondato da tanto verde, alberi di ulivo e da frutta. Il casolare è dotato di tutti i confort. Non vi resta che gustarvi il video.....
Gagliardi Immobiliare Antonio Rongioletti: in via Mazzini per uscire la mattina a fare jogging Abbiamo rivolto qualche domanda ad Antonio Rongioletti a proposito dell'Open House di sabato in via Mazzini n.178. Abbiamo scoperto che il suo sogno è sempre stato quello di abitare nella zona del Castello per poter uscire la mattina a fare jogging in villa
Gagliardi Immobiliare Donazione e testamento: Antonio Lembo ne parla con il notaio Orfina Scrocco Benvenuti a questo secondo appuntamento con il Notaio Orfina Scrocco. Nel primo incontro abbiamo parlato delle Agevolazioni per l’acquisto della prima casa. Quest’oggi, invece, ci occupiamo di un argomento altrettanto “caldo” e sentito dalla popolazione, la donazione e il testamento. Molte persone, soprattutto anziani, si rivolgono alla nostra agenzia per avere informazioni sul modo migliore per lasciare i propri beni agli eredi.
Gagliardi Immobiliare Acquisto prima casa? Ne parliamo con il Notaio Orfina Scrocco Ho incontrato il Notaio Orfina Scrocco di Lucera e ho riscontrato che effettivamente è percepito un sensibile aumento delle compravendite nel nostro territorio dovuto ai bassi tassi dei mutui e alla discesa del prezzo degli immobili dovuto alla crisi economica. Da questo incontro è nato il desiderio di approfondire alcune tematiche che hanno applicazione e conseguenze nella nostra vita di tutti i giorni, come la tematica delle Agevolazioni prima casa per le coppie, e non solo, che si accingono a comprare casa, il testamento, la donazione e tanti altri.
Gagliardi Immobiliare Antonio Lembo…alla scoperta di Cremeria Letteraria Continua il mio percorso alla scoperta di Lucera, fatta di monumenti e chiese ma anche di persone, associazioni, attività commerciali e aziende. Quest’oggi mi sono fermato dalla Cremeria al Duomo a Lucera dove, a cadenza settimanale, si svolgono le attività della "Cremeria Letteraria", serate in cui si svolgono incontri con scrittori.
Pag 3 di 30 - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>

Strisce pedonali in 3D per garantire la sicurezza dei pedoni

Gagliardi Immobiliare

Lucera: L’innovativo stratagemma “ottico” potrebbe risolvere il problema della sicurezza degli attraversamenti pedonali, uno stratagemma per garantire la sicurezza dei bambini e degli anziani.

La velocità delle autovetture mette quotidianamente a rischio l’incolumità dei pedoni, con automobilisti che sfrecciano senza dare la precedenza a chi cammina a piedi.

Una soluzione semplice al problema potrebbe essere la realizzazione di strisce pedonali 3D, che stanno già trovando applicazione in tutte le più grandi città del mondo.

E’ di questi giorni che la notizia che gli attraversamenti pedonali in 3D verranno introdotti anche a Londra, precisamente nelle vicinanze della famosa Abbey Road, protagonista di una celebre copertina dei Beatles.
Le strisce 3D sono in corso di sperimentazione anche in molti comuni italiani, Bologna e Trieste in testa.

Le strisce 3D sono di facile realizzazione in quanto la consueta striscia bianca va combinata con una striscia più scura che rappresenta l’ombra della prima, così da creare l’illusione ottica del 3D.

L’automobilista che si avvicina all’attraversamento pedonale ha così l’impressione di trovarsi davanti delle strisce pedonali sollevate da terra e quindi istintivamente rallenta davanti all’ostacolo.

Lucera potrebbe trovare molto giovamento da questa “illusione ottica” in quanto più volte sui giornali sono stati sollevati dubbi sulla difficoltà per i pedoni ad attraversare alcune strade cittadine, in particolare la circonvallazione a senso unico.
Le strisce 3D, poi, garantirebbero maggiore sicurezza nelle vicinanze delle scuole, dove è maggiore il pericolo per i bambini.

Daniela Di Iasio



06/03/2019