NEWS
Notizie dal mondo immobiliare, rassegna stampa e iniziative




feedbackfeedback



Gagliardi Immobiliare Fai una donazione a favore dell'ospedale di Lucera Stiamo vivendo un momento spaventoso, irreale, un’esperienza di quelle che mai ci saremmo aspettati di dover affrontare nella vita. Noi di Gagliardi Immobiliare abbiamo, da subito, pensato a come poter aiutare, a come poter sostenere, nel nostro piccolo, la sanità pubblica, già particolarmente provata dai tagli dovuti alla recente crisi economica. Ecco, sappiamo che per le terapie intensive e, in generale, per i nostri operatori sanitari si sono già mobilitati in molti e sono stati fortunatamente sbloccati fondi necessari a tutelarci più che degnamente. Ora, vogliamo guardare al futuro.
Gagliardi Immobiliare Gagliardi: chiusura temporanea delle Agenzie L'attività dell'Agenzia Porta Foggia e dell'Agenzia Gagliardi Centro continua da casa. In ottemperanza alle disposizioni del Ministero della Salute, che raccomanda di limitare i contatti quanto più possibile, e soprattutto per il senso di responsabilità che ci contraddistingue da sempre verso la nostra clientela e la nostra città, comunichiamo che da domani 09/03 le agenzie Gagliardi Centro e Gagliardi Porta Foggia rimarranno chiuse per tutta la settimana.
Gagliardi Immobiliare Gagliardi Immobiliare: 1° striscione personalizzato Un bellissimo appartamento nella zona centrale di Lucera 2 merita sicuramente una NOVITA' pubblicitaria.... In via Carmine Vecchio proponiamo in VENDITA appartamento di recente costruzione di circa 140 mq e con un box di 40 mq. Si compone di ingresso in sala, cucina abitabile, TRE camere da letto, doppi servizi e ripostiglio.
Gagliardi Immobiliare Comprare una casa, per le giovani coppie, ma non solo, diventa più facile “Il ‘mutuo 100%’ serve soprattutto ai giovani che, non avendo a disposizione molti fondi, possono accedere ad un finanziamento di tipo nuovo – ha spiegato Lioce – che fornisce l’intera cifra che occorre per l’acquisto della casa e non più solo l’80%, come invece accadeva nel passato. Questo vuol dire che le coppie non devono più aspettare per realizzare i propri sogni, mettendo da parte denaro sufficiente a coprire quel restante 20% che il mutuo non poteva soddisfare”.
Gagliardi Immobiliare Venduta soluzione indipendente in centro In via IV Novembre nei pressi del Convitto Nazionale, VENDUTA soluzione indipendente con cantina e giardino a livello con alberi.
Pag 1 di 41 - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>

Strisce pedonali in 3D per garantire la sicurezza dei pedoni

Gagliardi Immobiliare

Lucera: L’innovativo stratagemma “ottico” potrebbe risolvere il problema della sicurezza degli attraversamenti pedonali, uno stratagemma per garantire la sicurezza dei bambini e degli anziani.

La velocità delle autovetture mette quotidianamente a rischio l’incolumità dei pedoni, con automobilisti che sfrecciano senza dare la precedenza a chi cammina a piedi.

Una soluzione semplice al problema potrebbe essere la realizzazione di strisce pedonali 3D, che stanno già trovando applicazione in tutte le più grandi città del mondo.

E’ di questi giorni che la notizia che gli attraversamenti pedonali in 3D verranno introdotti anche a Londra, precisamente nelle vicinanze della famosa Abbey Road, protagonista di una celebre copertina dei Beatles.
Le strisce 3D sono in corso di sperimentazione anche in molti comuni italiani, Bologna e Trieste in testa.

Le strisce 3D sono di facile realizzazione in quanto la consueta striscia bianca va combinata con una striscia più scura che rappresenta l’ombra della prima, così da creare l’illusione ottica del 3D.

L’automobilista che si avvicina all’attraversamento pedonale ha così l’impressione di trovarsi davanti delle strisce pedonali sollevate da terra e quindi istintivamente rallenta davanti all’ostacolo.

Lucera potrebbe trovare molto giovamento da questa “illusione ottica” in quanto più volte sui giornali sono stati sollevati dubbi sulla difficoltà per i pedoni ad attraversare alcune strade cittadine, in particolare la circonvallazione a senso unico.
Le strisce 3D, poi, garantirebbero maggiore sicurezza nelle vicinanze delle scuole, dove è maggiore il pericolo per i bambini.

Daniela Di Iasio



06/03/2019