NEWS
Notizie dal mondo immobiliare, rassegna stampa e iniziative




feedbackfeedback



Gagliardi Immobiliare Edilizia: chiude il Laterificio Meridionale La crisi finanziaria e immobiliare partita negli Stati Uniti nel 2008 miete un'altra vittima di peso nel settore del laterizio a Lucera. E' notizia di oggi la chiusura dello stabilimento Laterificio Meridionale su via Pietra. Un'altra perdita importante per Lucera sia dal punto di vista industriale che occupazionale.
Gagliardi Immobiliare In vigore maggiori tutele per l'acquirente Secondo quanto previsto dalla “Legge sulla concorrenza” le parti o anche una di loro potrà richiedere al notaio di aderire al deposito del prezzo: in questo caso al momento dell’atto notarile il notaio tratterrà la somma pattuita per la compravendita e la depositerà su un apposito conto corrente fino alla trascrizione del trasferimento dell’immobile. Una norma che protegge l’acquirente da pignoramenti e ipoteche, rendendo più sicuro il suo acquisto nel periodo compreso dal momento dell’ultima ispezione dei Registri immobiliari fino al momento della effettiva trascrizione.
Gagliardi Immobiliare Volturino: venduta una bellissima palazzina Pochi giorni fa abbiamo venduto un bellissimo immobile a Volturino e una delle proprietarie, Maria Mucciacito, da anni residente in Germania, ci ha scritto una recensione in tedesco. "Absolut Empfehlenswert! Nachdem nun der Verkauf des Haus meines Vaters in Volturino sehr zufriedenstellend abgeschlossen ist, möchte ich hiermit meine Dank aussprechen!!!...."
Gagliardi Immobiliare Lucera: approvato il nuovo piano regolatore Dopo 43 anni Lucera ha il nuovo Piano Regolatore Generale. Un evento storico atteso da anni, approvato dopo un iter lungo iniziato con l'amministrazione Dotoli e fortemente voluto dal sindaco Tutolo. Una pianificazione urbanistica che potrebbe dare un po' di fiato all'economia della città.
Gagliardi Immobiliare Torna il sabato dell’Open House Da sabato 15 ottobre ricominciano i sabato dell’Open House a Lucera. In questa giornata è possibile visitare senza appuntamento e senza limiti di tempo l’appartamento in cui si svolge l’evento. Vi aspettiamo sabato dalle 10:30 alle 12!!!
Pag 11 di 34 - <<11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 >>

Locazioni: pagamenti in contanti autorizzati fino a 3000,00 Euro

Gagliardi Immobiliare

Si innalza il limite massimo del pagamento in contante per i canoni dei contratti di locazione. Si passa da 999,99 a 2999,99 euro. La novità è contenuta nella Legge di Stabilità del 2016. D'ora in poi si potrà tornare ad usare il cash per cifre che non superino i 3000,00 euro, senza il rischio di sanzioni amministrative.

Patrizia Del Pidio per www.investireoggi.it

Con la legge di Stabilità 2016 sono state introdotte novità per quel che riguarda il pagamento in contanti dei canoni di affitto.

Nella normativa previgente era previsto che dal 1 gennaio 2014 i pagamenti dei canoni dei contratti di locazione di unità abitative, dovevano essere pagati, indipendentemente dall’importo, obbligatoriamente in modalità tracciabili.

Era esclusa, quindi, la possibilità dell’uso del contante. Il Ministero dell’Economia, però, affermava che tale disposizione andava in contrasto con la normativa antiriciclaggio che fissava i limiti per i pagamenti in contanti a euro 999,99. Lasciando intatto il carattere generale dell’articolo 49 del decreto legislativo 2013 del 2007, si è stabilito che le transazioni in contante tra locatore e conduttore potevano avvenire anche tramite prova documentale.

Nella normativa attuale, introdotta dalla Legge di Stabilità 2016, legge 208 del 2015, si stabilisce, invece, che dal 1 gennaio 2016 si innalza il limite massimo del pagamento in contante per i canoni dei contratti di locazione da 999,99 a 2999,99 euro, adattando i pagamenti degli affitti alla normativa antiriciclaggio. Tale limite, è bene sottolineare, si riferisce in ogni caso alle locazioni di unità immobiliari ad uso abitativo.

Al contrario di quanto stabilito fino ad ora, però, si introduce che tale norma riguardi anche i contratti di locazione destinati ad uso commerciale, quali negozi, magazzini, capannoni ed uffici.

Per i canoni di locazione di importo superiore ai 3mila euro, rimane l’obbligo di ricorrere, per i pagamenti, a strumenti di pagamento tracciabile.



12/02/2016