NEWS
Notizie dal mondo immobiliare, rassegna stampa e iniziative




feedbackfeedback



Gagliardi Immobiliare Michele Baldassarro: vi presento uno splendido appartamento in via Po Un bellissimo appartamento al 2° piano, pieno di luce e con un ampio box. Cosa volere di più?
Gagliardi Immobiliare Dott.ssa Mydia Susanna: la cedolare secca sulle locazioni commerciali Da qualche mese è diventata realtà la Cedolare secca per i locali commerciali. Antonio Lembo, consulente Gagliardi Immobiliare ne parla con la dottoressa Mydia Susanna, commercialista in Lucera.
Gagliardi Immobiliare Gagliardi immobiliare: venduto appartamento in via Gioberti Splendido appartamento quello venduto ieri in via Gioberti nel quartiere di Porta San Severo a Lucera. Posto al secondo piano si caratterizza per le ampie camere e soprattutto la luminosità.
Gagliardi Immobiliare Lucera: domani inaugura lo store Domani 11 aprile alle ore 10.00 in Piazza del Popolo a Lucera aprirà "8 Marzo", uno store di abbigliamento di 330 mq. Noi di Gagliardi Immobiliare ve ne avevamo parlato in anteprima qualche tempo fa quando fittammo il locale, ma ormai è giunto il momento di aprire nuovamente al pubblico questo grande spazio commerciale.
Gagliardi Immobiliare Il rent to buy: un modo alternativo di acquistare casa? Rent to buy? Ne parliamo con il notaio Orfina Scrocco. Dopo delle Agevolazioni per l’acquisto della prima casa, la donazione ed il testamento, quest’oggi, ci occupiamo di un argomento altrettanto “caldo” : il Rent to buy.
Pag 6 di 34 - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>

Sconto del 25% sull’Imu per chi affitta con un contratto a canone concordato

Gagliardi Immobiliare

In dirittura d’arrivo l’emendamento alla Legge di Stabilità 2016 che prevederebbe uno sconto del 25% sull’Imu per le case date in locazione con un contratto di affitto a canone concordato.

>>>> dal Sole 24 Ore

Primo via libera in Senato alla legge di Stabilità 2016 che ora passa al vaglio di Montecitorio.
Con l'approvazione del maxiemendamento sono state introdotte modifiche complessivamente neutrali sia in termini di saldo netto da finanziare sia di indebitamento netto anche se c'è una ricomposizione degli aggregati di entrata e di spesa.
Complessivamente l'effetto finanziario «lordo» del passaggio in Senato ammonta a circa 600 milioni di euro nel 2016 e circa 300 milioni di euro negli anni successivi. Le modifiche principali riguardano la tassazione immobiliare disponendo, tra l'altro, la riduzione delle imposte Imu e Tasi sugli immobili locati a canone concordato nella misura del 25% rispetto all'imposta determinata in base all'aliquota stabilita dal Comune.
In materia di edilizia popolare, viene estesa la riduzione al 50% dell'aliquota d'imposta sui redditi societari, attualmente prevista per gli Iacp e loro consorzi agli enti aventi le stesse finalità, anche se istituiti in forma societaria.
Per le giovani coppie viene potenziata la detrazione del 50% ai fini Irpef delle spese sostenute nell'anno 2016 per l'acquisto di mobili adibiti all'abitazione principale. Ieri un Consiglio dei ministri convocato in Senato ha approvato la prima “nota di variazione” che recepisce l'effetto degli emendamenti.
Le dimensioni della manovra restano coerenti con un obiettivo di indebitamento netto pari al 2,2 per cento del Pil e assicurano, anche per gli anni successivi, il conseguimento degli obiettivi di finanza pubblica indicati nella Nota di aggiornamento al Def. Sabato 21 novembre Rating24, il sistema di valutazione del Sole 24 Ore, fa un'analisi sul cambiamento delle imposte degli immobili.



L’AGENZIA IMMOBILIARE GAGLIARDI è in prima linea per la stipula di questa tipologia di contratti.

- CLICCA per approfondire l’argomento “Contratti a canone concordato”.



26/11/2015