NEWS
Notizie dal mondo immobiliare, rassegna stampa e iniziative




feedbackfeedback



Gagliardi Immobiliare Apertura nuova CORNETTERIA in piazza Duomo Antonio Lembo e Michele Baldassarro hanno incontrato Giuseppe Mignogna che a giorni inaugurerà una cornetteria in piazza Duomo di fronte al campanile della Cattedrale.
Gagliardi Immobiliare Congratulazioni alla nostra Daniela Di Iasio Congratulazioni alla nostra Daniela Di Iasio per la nuova operazione portata a termine. In questa fotografia la vediamo insieme all'avvocato Simona Dell'Osso che ci ha dedicato le seguenti parole: "Garbo, cortesia e tanta competenza, le armi vincenti del team dell'immobiliare Gagliardi. Un grazie speciale a Daniela, sempre disponibile e attenta ad ogni esigenza ".
Gagliardi Immobiliare Grafica rinnovata per il cartello triangolare Gagliardi Come avevamo anticipato qualche settimana fa, oggi Vi presentiamo il restyling grafico del Cartello Triangolare da apporre sui balconi. Nuovi colori e più spazio destinato al volto del professionista che si occupa della vendita dell’immobile.
Gagliardi Immobiliare 4 Archi - E' fatta ! Una torta per festeggiare l'atteso PRIMO atto notarile relativo alla nuova palazzina "i 4 Archi" a Lucera. Un momento di festa per il team Gagliardi insieme a Danilo Tatta.
Gagliardi Immobiliare Primo atto notarile per il palazzo Grandi festeggiamenti questa mattina nella filiale di Banca Intesa di viale Candelaro a Foggia per la PRIMA compravendita di un appartamento del nuovo palazzo di via Veneto a Lucera "I 4 Archi". Il notaio Orfina Scrocco di Lucera ha ufficiato il trasferimento dei beni a favore di una bellissima coppia di sposi che hanno acquistato un ampio appartamento al 4° piano con box.
Pag 8 di 39 - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>

Lucera: una città in naftalina?

Gagliardi Immobiliare

Visita la nostra Pagina Facebook

Il valore del cambiamento e dell’innovazione per la valorizzazione di un territorio.
L’esempio dello Skywalk costruito negli States dagli indiani Hualapai.

Nei primi anni 2000, gli Indiani Hualapai, pur di cercare di risolvere alcuni problemi che affliggevano la popolazione, idearono una struttura grandiosa e innovativa nel loro territorio, l'Arizona, ancora oggi considerato sacro dai nativi.

Era il 20 Marzo 2007 quando gli Hualapai videro realizzati i loro sogni: una piattaforma, completamente trasparente, da cui ammirare lo splendido scenario del Grand Canyon, da allora in poi denominato Skywalk.

A prescindere dalle considerazioni sulla natura dell'idea, geniale, di questi Indiani, bisogna valutare l'aspetto esclusivo, nel vero senso del termine, della piattaforma, delimitata in un preciso punto del Grand Canyon, che, come sappiamo, spazia in diversi territori statunitensi. Ciò significa che ora l' area in cui sorge lo Skywalk, precisamente in Arizona, costituisce una attrattiva diversa e ben più incisiva, distinguendosi nettamente rispetto alle altre zone di interesse.

E' fatto assodato infatti che da quel Marzo 2007 chiunque decida di visitare il Grand Canyon verrà attratto irresistibilmente dalla piattaforma in cristallo, che permette a chiunque di avere la sensazione di volare tra quegli scenari mozzafiato.

Tanto di cappello, quindi, all'iniziativa degli Indiani Hualapai, che hanno letteralmente 'preso' il loro territorio, già decisamente fiorente sotto il profilo del turismo, e hanno saputo dargli un'ulteriore spinta, caratterizzandolo e distinguendolo ulteriormente.

La domanda è, quindi, come mai un territorio che gode già di fama smisurata viene continuamente valorizzato, e spesso siti di valore geologico, architettonico o storico vengono invece miseramente abbandonati ai loro destini?


Visita la nostra Pagina Facebook



29/08/2015