NEWS
Notizie dal mondo immobiliare, rassegna stampa e iniziative




feedbackfeedback



Gagliardi Immobiliare Lucera 3 si conferma regina delle compravendite Ancora una compravendita nel giovanissimo quartiere di Lucera 3, ultimo nato nel paesaggio urbanistico del comune di Lucera. Compravenduto quest'oggi un appartamento di 90 mq con annesso un box di 21 mq.
Gagliardi Immobiliare Antonio Lembo: nuova recensione Ringrazio il sig. Paolo Ventrella per le parole che ci ha dedicato
Gagliardi Immobiliare Antonio Rongioletti: venduto appartamento in via Luca Della Robbia In zona 167 venduto un appartamento composto da cucinino e tinello, sala a vista, 3 camere da letto e doppi servizi. Garage a pianoterra.
Gagliardi Immobiliare Antonio Lembo: venduta la soluzione indipendente in via Mazzaccara Un appartamento al 1° piano all'intersezione tra via Mazzaccara, Via San Domenico e via Bovio. Ristrutturato ed indipendente. Si è chiuso il rogito notarile dello splendido immobile che si trova alla fine di via Federico II di fronte all'agenzia Gagliardi Centro.
Gagliardi Immobiliare Agenzia Gagliardi Centro: venduto apparamento in via Viglione Nelle vicinanze dell'Ospedale VENDUTO appartamento di circa 100 mq con 2 camere, sala e cucina. Molto luminoso, si caratterizzava per la grande veranda posta in corrispondenza della zona giorno.
Pag 3 di 39 - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>

Lucera: una città in naftalina?

Gagliardi Immobiliare

Visita la nostra Pagina Facebook

Il valore del cambiamento e dell’innovazione per la valorizzazione di un territorio.
L’esempio dello Skywalk costruito negli States dagli indiani Hualapai.

Nei primi anni 2000, gli Indiani Hualapai, pur di cercare di risolvere alcuni problemi che affliggevano la popolazione, idearono una struttura grandiosa e innovativa nel loro territorio, l'Arizona, ancora oggi considerato sacro dai nativi.

Era il 20 Marzo 2007 quando gli Hualapai videro realizzati i loro sogni: una piattaforma, completamente trasparente, da cui ammirare lo splendido scenario del Grand Canyon, da allora in poi denominato Skywalk.

A prescindere dalle considerazioni sulla natura dell'idea, geniale, di questi Indiani, bisogna valutare l'aspetto esclusivo, nel vero senso del termine, della piattaforma, delimitata in un preciso punto del Grand Canyon, che, come sappiamo, spazia in diversi territori statunitensi. Ciò significa che ora l' area in cui sorge lo Skywalk, precisamente in Arizona, costituisce una attrattiva diversa e ben più incisiva, distinguendosi nettamente rispetto alle altre zone di interesse.

E' fatto assodato infatti che da quel Marzo 2007 chiunque decida di visitare il Grand Canyon verrà attratto irresistibilmente dalla piattaforma in cristallo, che permette a chiunque di avere la sensazione di volare tra quegli scenari mozzafiato.

Tanto di cappello, quindi, all'iniziativa degli Indiani Hualapai, che hanno letteralmente 'preso' il loro territorio, già decisamente fiorente sotto il profilo del turismo, e hanno saputo dargli un'ulteriore spinta, caratterizzandolo e distinguendolo ulteriormente.

La domanda è, quindi, come mai un territorio che gode già di fama smisurata viene continuamente valorizzato, e spesso siti di valore geologico, architettonico o storico vengono invece miseramente abbandonati ai loro destini?


Visita la nostra Pagina Facebook



29/08/2015