NEWS
Notizie dal mondo immobiliare, rassegna stampa e iniziative




feedbackfeedback



Gagliardi Immobiliare Anche a Lucera apre In via Ciliberti, di fianco al carcere, abbiamo AFFITTATO questo splendido locale angolare ad un giovanissimo imprenditore. Ho provato personalmente la lavatrice e l'asciugatrice per lavare i piumoni dopo la stagione invernale e in due ore ho riportato a casa i capi pronti per essere conservati.
Gagliardi Immobiliare Gagliardi: venduto appartamento in via Vecchione Una veranda con un affaccio tra i più spettacolari e suggestivi di Lucera, con vista che spazia dal Gargano alla Majella. Questa è l'emozione che ci ha sempre suscitato sostare qualche minuto sulla grande veranda con affaccio sull'arco di Porta Foggia di questo appartamento compravenduto grazie alla mediazione di Gagliardi Immobiliare.
Gagliardi Immobiliare Michele Baldassarro: vi presento uno splendido appartamento in via Po Un bellissimo appartamento al 2° piano, pieno di luce e con un ampio box. Cosa volere di più?
Gagliardi Immobiliare Dott.ssa Mydia Susanna: la cedolare secca sulle locazioni commerciali Da qualche mese è diventata realtà la Cedolare secca per i locali commerciali. Antonio Lembo, consulente Gagliardi Immobiliare ne parla con la dottoressa Mydia Susanna, commercialista in Lucera.
Gagliardi Immobiliare Gagliardi immobiliare: venduto appartamento in via Gioberti Splendido appartamento quello venduto ieri in via Gioberti nel quartiere di Porta San Severo a Lucera. Posto al secondo piano si caratterizza per le ampie camere e soprattutto la luminosità.
Pag 10 di 38 - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>

Renzo Piano: fare castelli di sabbia aiuta a pensare come un bambino

Gagliardi Immobiliare

Rosanna Greenstreet per il www.theguardian.com


"Ho quattro figli: il più anziano ha cinquant'anni e il più giovane sedici, quindi ho avuto modo di costruire castelli di sabbia per moltissimo tempo. Non c'è un limite d'età - puoi divertirti a farli indipendentemente dagli anni che hai. Ti aiutano a tornare a pensare come un bambino".


E’ con queste solide fondamenta familiari che Renzo Piano, in un’intervista, suggerisce come realizzare qualcosa senza pensare alle conseguenze, ma solo per il semplice gusto di farlo; proprio come si fa con un castello di sabbia.
I consigli passo dopo passo di Renzo Piano per costruire il castello più bello della spiaggia. Prima di tutto deve esserti chiaro – sottolinea il rinomato architetto- che costruire un castello di sabbia è un'operazione totalmente inutile. Ma le cose da considerare, per dar vita ad un piacere a breve termine, sono quattro; e precisamente:

- la relazione del castello di sabbia con l'acqua: non è fondamentale - spiega Piano- costruirlo sempre a riva. Se troppo vicino alla battigia il mare lo distruggerà, ma se lo fai troppo lontano non avrai l'acqua con la quale interagire. Una contraddizione alla continua ricerca dell’equilibrio che può innescarsi con un po’ d’intuito.


-la sabbia umida: nel punto in cui le onde hanno bagnato la sabbia bisogna scavare un fossato, usando le mani. Poi usare la sabbia per creare il centro del castello, che sembrerà all'inizio una montagnetta con un'inclinazione, più o meno, di 45°. Non bisogna scavare troppo a fondo: il fossato non dovrebbe superare i 30 cm di profondità e i 45 di larghezza. Il castello dovrebbe essere alto circa 60 cm.


-il passaggio per l’acqua: crea un passaggio per l'acqua nel castello per far si che le onde vi inizino ad entrare è un classico intramontabile che non dovrebbe mai mancare nella propria “dimora di sabbia”. A giusta posizione dalla battigia, si potrà osservare l'acqua entrare e uscire ogni 10-15 minuti dall’opera d’arte.


-la visibilità onora e tutela: mettere una bandierina o qualsiasi cosa capiti a tiro sulla cima del castello servirà a renderlo visibile alle persone che camminano sulla spiaggia. E costruire castelli di sabbia sembrerà un investimento a lungo termine….ma non troppo!


Leggi la biografia di Renzo Piano: Renzo Piano



29/07/2015